Polpette con scarti di estratto a freddo


di Marina Necchi
05 Luglio 2017

Portata:
Secondi

Preparazione:
30 min

Difficoltà:

Nata come sempre un po' per caso, questa ricetta ci dà la possibilità di utilizzare gli scarti delle nostre spremute a freddo (slow juice).

In questa occasione avevo deciso di utilizzare un po' di verdure e un ananas che dovevo assolutamente eliminare dal frigorifero.

Ricapitolando, dopo aver spremuto un ananas, 8 carote, un finocchio, 4 coste di sedano e un pezzo di zenzero ho recuperato gli scarti di fibra e li ho messi da parte.

Nel frattempo avevo preparato un arrosto di codino di vitello (sostituibile con una fesa di tacchino), come ad esempio:

Avendolo leggermente bruciato sul fondo, ho pensato di utilizzarlo per fare delle polpette alle quali aggiungere gli scarti di frutta e verdura che avevo messo da parte.

Dopo aver "tritato" con il mixer l'arrosto, ho unito 2 uova , 2 manciate di grana e naturalmente gli scarti della spremuta a freddo (per la quantità regolatevi ad occhio io ne avrò usate circa 3 manciate).

Ho assaggiato per capire se fosse o meno il caso di aggiungere più formaggio oppure un pizzico di sale (quello rosa è il mio preferito).

Ho formato delle polpettine e le ho passate velocemente in una pentola antiaderente solo leggermente oliata con l'aiuto di un pezzo di scottex.

Alla fine le ho presentate con una salsa di yogurt con foglioline di menta tritate e un goccio di olio.

Se preferite potete anche metterle a cuocere in forno a 180°C per una ventina di minuti circa.

Infiammazione da profilo alimentare

Frumento: via libera.

Latte: niente formaggio grana, aggiungete 2 cucchiai di farina di piselli.

Lieviti: niente formaggio, utilizzate l'alternativa per il latte.

Nichel: via libera, attenzione a che versione di arrosto cucinate.




TROVA RICETTE