Passato di gambi di asparago


di Marina Necchi
10 Maggio 2017

Portata:
Primi

Preparazione:
60 min

Difficoltà:

Indicata per:
Reattività a Latte  -  Reattività a Lieviti  -  Reattività a Frumento e Glutine  -  Vegetariani  -  Celiaci  -  Intolleranti al lattosio

© Marina Necchi

La stagione degli asparagi continua e questa volta, per non buttare via i gambi degli asparagi (selezionando comunque la part più tenera), li ho trasformati in un passato con qualche variante di sapore.

Ho preso i gambi avanzati dalla cottura delle punte che abbiamo gustato con le uova e dopo averli fatti a pezzi più piccoli li ho messi a cuocere con un po' di brodo fatto in casa (comprese la carota e la cipolla usate per prepararlo) in una pentola unendo un pezzo di zenzero.

Dopo circa 35-40 minuti di cottura, ho frullato il composto con tre o quattro foglioline di menta.

Nel caso il passato fosse un po' liquido potrete aggiungere una patata lessata o un cucchiaio di fiocchi di patate lasciando addensare l'insieme.

Per finire ho impiattato guarnendo con un filo di olio d'oliva, i semi misti, e qualche fogliolina di menta.

Se vi piace l'idea, potete aggiungere qualche crostino di pane integrale tostato oppure un uovo in camicia.

Infiammazione da profilo alimentare

Frumento: via libera, ma niente crostini di pane.

Latte: via libera.

Lieviti: via libera.

Nichel: per voi niente asparagi.




TROVA RICETTE