Marmellata di mele cotogne da tagliare (cotognata)


di Marina Necchi
27 Settembre 2017

Portata:
Dolci

Preparazione:
75 min

Difficoltà:

Indicata per:
Reattività a Frumento e Glutine  -  Reattività a Latte  -  Reattività a Nichel  -  Reattività a Oli cotti  -  Reattività a Lieviti  -  Vegani  -  Celiaci  -  Intolleranti al lattosio

© Marina Necchi

Per realizzare questo dessert abbiamo bisogno di 1 kg di mele cotogne, 300 g di zucchero di canna (dulcita) oppure 200 g di miele, il succo di ½ limone e un cucchiaino di estratto di vaniglia (o cannella o solo scorza di limone bio).

Io non ho aggiunto acqua, ma ho sminuzzato bene le mele con l'aiuto del mixer (dopo averle pelate e pulite).

Poi ho messo tutto in una pentola antiaderente e a fuoco bassissimo ho lasciato cuocere, mescolando spesso, per circa 35 minuti senza coperchio in modo da lasciare asciugare bene il composto.

Il preparato si dovrà quasi staccare dalle pareti dunque potrebbe volerci un po' di tempo in più.

Una volta pronta "la marmellata", occorre stenderla su un foglio di carta da forno in una teglia bassa sino a raggiungere lo spessore di circa un dito e mezzo.

Io l'ho lasciata indurire sul lato esterno e poi l'ho girata su un altro foglio di carta da forno per farla asciugare bene.

Dopo un giorno, lasciata coperta solo da una retina di protezione ho potuto tagliarla con le formine.

Come potete vedere i due colori dipendono dal tipo di dolcificazione usata, i cuori chiari sono quelli con il miele.

Se possedete un Bimby le cose sono ancora più semplici, il metodo è lo stesso ma ci penserà lui a girare il composto al vostro posto e usando il tempo varoma a velocità 3 la cottura in 35 minuti è garantita.

La quantità di zucchero e miele è individuale potete dosare voi a piacere in meno oppure in più (meglio non superare i 400 g di zucchero di canna e i 250 g di miele).

Assaggiate durante la cottura, ricordandovi che un po' di dolcificante ci vuole anche per conservare meglio il dolce che sarà comunque meglio tenere poi in frigorifero in un contenitore ermetico.

A casa nostra non è comunque durato a sufficienza perché pensassi a come conservarlo.

Infiammazione da profilo alimentare

Lieviti: utilizzate lo zucchero di canna integrale.




TROVA RICETTE