Cosce di pollo al forno con chips di patata


di Marina Necchi
04 Ottobre 2017

Portata:
Secondi

Preparazione:
45 min

Difficoltà:

Indicata per:
Reattività a Frumento e Glutine  -  Reattività a Latte  -  Reattività a Nichel  -  Celiaci  -  Intolleranti al lattosio

© Marina Necchi

Per realizzare questa ricetta abbiamo bisogno di tante cosce di pollo quante desiderate cucinarne, 3 o 4 patate medie da affettare con la mandolina (fini), 1 bicchiere (circa 200 ml) di vino bianco (o brodo), un po' di erbe aromatiche come il rosmarino, il timo e il dragoncello mischiate con un po' di sale rosa (preferibile).

Il pollo al forno cucinato in questo modo è veramente veloce da preparare e lasciando la pelle sulla carne ci regala un buonissimo sughino che finirà per insaporire le patate sul fondo della teglia.

Per prima cosa, prendiamo un contenitore da forno antiaderente sul quale adageremo un letto di patate tagliate fini.

Se utilizzate dei tuberi bio potete tranquillamente lasciare la buccia, modalità per altro consigliata se volete tenere sotto controllo l'indice glicemico.

In una ciotola lavorate bene con le mani le erbe aromatiche, il sale, metà del vino bianco e le cosce di pollo in modo da far aderire bene il condimento, disponendole poi sopra le patate.

Un altro modo per insaporire il pollo è quello di semplicemente spargere le erbe e il sale sulle cosce messe nella teglia sopra le patate ed infine bagnare il tutto con il vino bianco.

L'utilizzo del liquido (vino o brodo) serve solo a tenere morbida la carne e le patate, dunque non esgerate, è meglio aggiungerne, se si asciugasse, durante la cottura.

Per far aderire meglio il condimento potete leggermente spennellare la carne con un po' di olio d'oliva (solo se non avete problemi con gli oli cotti).

Ora possiamo mettere la teglia nel forno (statico) a 180°C per 30 minuti.

Controllate la carne e nel caso bagnate ancora con il vino bianco oppure il brodo, infine attivate il grill e lasciate dorare le cosce per altri 5-10 minuti a 200°C.

La cottura è sempre una modalità che dipende dal forno utilizzato e dalla grandezza della carne per cui controllate verso la fine e regolatevi di conseguenza.

Infiammazione da profilo alimentare

Frumento: via libera.

Latte: via libera.

Lieviti: niente vino, usate la variante con il brodo, meglio se fatto in casa.

Oli cotti: non usate l'olio d'oliva.




TROVA RICETTE