Cheesecake senza cottura


di Marina Necchi
22 Febbraio 2017

Portata:
Dolci

Preparazione:
30 min

Difficoltà:

© Marina Necchi

Questa settimana vi propongo un altro dolce, tanto lo so che non vi dispiace e dalla redazione di Eurosalus mi dicono che le ricette più seguite sono proprio queste.

I motivi per cui oggi vi giro ancora un dessert come questo sono comunque due: il primo è che mi serviva un dolce da fotografare con annessa glassa al cioccolato, mentre il secondo è che ho quasi raggiunto la quota di 2.000 followers sulla mia pagina Facebook e lo Speciani mi ha promesso una cena "speciale" per l'occasione.

Dunque, che dolce propizio sia e guai a chi di voi pensa di rinnegarmi in questo momento, oh!

Questa preparazione è dedicata anche a chi crede di non saper fare nulla in cucina, forza e coraggio, prendiamo una ciotola e sentiamoci un po' bambini, è arrivato il momento di "pasticciare".

Per prima cosa muniamoci di un contenitore per cupcake e relativi pirottini di carta (o qualcosa del genere).

Mettiamo 250 g di cottage cheese (tipo philadelphia o robiola) in una ciotola e con una frusta elettrica (oppure cucchiaio ed energia personale) iniziamo a montare la crema con 50 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente.

Sciogliamo a bagnomaria o con l'aiuto del microonde 200 g di cioccolato bianco o fondente.

Una volta raffreddato, aggiungiamolo alla crema di formaggio continuando a mescolare.

Per finire montiamo 150 ml di panna che uniremo delicatamente all'impasto.

A questo punto, con l'aiuto di due cucchiai o di un porzionatore da gelato (piccolo) iniziamo a fare uno strato di crema nei pirottini.

Sopra questo strato mettiamo un cucchiaino (circa) di marmellata di lamponi (o quella che preferite, meglio senza zuccheri aggiunti) che poi copriremo con un altro strato di crema e per finire con dei fiocchi di cereali integrali oppure dei semi misti.

Mettiamo tutto in frigorifero per il tempo necessario a solidificare il dolce, io l'ho lasciato una notte, se preferite potete anche mettere i cheesecake nel congelatore.

Serviteli con una glassa al cioccolato realizzata con 150 g cioccolato amaro sciolto a bagnomaria con il 50 g di burro.

Se poi ve ne dovesse avanzare usatela per farcire della frutta.

Infiammazione da profilo alimentare

Frumento: usate fiocchi di cereali di mais o quinoa soffiata.

Latte: aspettate il vostro giorno libero oppure usate gli anacardi lasciati in acqua per almeno 3 ore e poi frullati con l'aggiunta del burro di cacao, panna vegetale ed essenza alla vaniglia (vedi Tortini al cioccolato vegan stile).

Lieviti: aspettate il vostro giorno libero oppure come per i latticini usate al posto del formaggio gli anacardi.

Nichel: il cioccolato bianco non va bene, può essere sostituito con il burro di cacao e un po' di essenza di vaniglia. Niente glassa al cioccolato.




TROVA RICETTE