Cappone ripieno di Natale


di Marina Necchi
21 Dicembre 2016

Portata:
Secondi

Preparazione:
120 min

Difficoltà:

Indicata per:
Intolleranti al lattosio

© Marina Necchi

Per questo Natale ho da proporvi una preparazione classica, solitamente si tratta di una ricetta realizzata dalla mia mamma, ma quest'anno, a quanto pare, sarà compito mio cercare di ricrearla.

Così ci ho provato e ora vi faccio partecipi della procedura adottata per questo mio primo cappone di Natale.

Per prima cosa occorre avere un cappone (indispensabile) o un qualsiasi altro volatile disossato. 

Poi serve organizzare il ripieno che io ho composto con la carne trita (circa 300 g) a cui ho aggiunto la salsiccia sminuzzata (circa 200 g), un paio di manciate di formaggio grana, una manciata di pinoli, una fetta di pancarrè integrale ammorbidita nel latte di soia, una manciata di uvetta ammorbidita nel cognac, un pizzico di sale e qualche castagna sminuzzata.

A questo punto ho impastato il tutto con l'aiuto di un uovo (dovesse restare un impasto troppo asciutto aggiungete un altro uovo).

Ho preso il cappone e ho inserito, nella pancia disossata, il ripieno (non esagerate nell'imbottitura perché poi rischia di rompersi).

Per chiuderlo ho usato il sistema dello stuzzicadenti (tipo spilla da balia) ma se preferite potete optare per un lungo ago da tappezziere con il filo.

Ho preso una casseruola da forno e sul fuoco ho lasciato appassire con acqua e vino bianco un misto abbondante di carota, cipolla e sedano a cui ho unito circa 70 g di pancetta.

Ho rosolato il cappone da un lato e dall'altro mettendoci intorno le castagne precotte e ho terminato aggiungendo un po' di liquido da lasciare sul fondo.

Ho messo la pentola nel forno a 180°C (se avete un forno a vapore selezionate la funzione con poco vapore) e ho lasciato cuocere per circa 2 ore bagnandolo con il sugo e aggiungendo del vino bianco.

A fine cottura, se fosse necessario, coprite la pentola con un foglio di carta da forno per evitare che si secchi troppo il contenuto.

Per finire, componete il piatto mettendo sul fondo le castagne con sopra il ripieno tagliato a pezzi condito con il sughino e qualche pinolo.

Infiammazione da cibo

Frumento: utilizzate del pane gluten free.

Lieviti: aspettate il giorno libero dalla dieta.

Latticini: sostituite il formaggio con quello a base vegetale.

Nichel: evitare l'uvetta nel ripieno.




TROVA RICETTE